Pensieri · 17 Novembre 2020

Auguri a me

Questa volta non rifarò lo stesso errore dello scorso anno, per nulla, penserò solo a me stesso; cercherò di tenervi fuori così saremo tutti più contenti.

Chi mi conosce bene lo sa quale fosse il desiderio che ho espresso al compleanno passato, dopo un (lungo) periodo di situazioni complicate e difficili avrei tanto voluto un periodo di pausa, mi sarebbe piaciuto avere un anno sabbatico.

Tutto mi sarei aspettato tranne che essere preso sul serio a tal punto da coinvolgere ogni cittadino del globo con una PANDEMIA MONDIALE!
Eh sì perché, come al solito, con me o tutti o nessuno ed è per questo motivo che siccome ne potreste beneficiare anche voi, per quest’anno chiedo 41 milioni di euro sul MIO conto corrente (uno per ogni anno) , ricevuti da un anonimo benefattore; alle brutte, se arriva a tutti, si va su un atollo nell’oceano, insieme.

E se ho imparato qualcosa è che non bisogna sprecare il tempo, Time dei Pink Floyd è secondo me la canzone di questo 2020.

Scorrono via i momenti che rendono un giorno noioso
Sciupi e sprechi le ore in modo insolito
Tirando calci a un pezzo di terra nella tua città natale
Aspettando qualcuno o qualcosa che ti mostri la via.

Stanco di vivere al sole, resti a casa a guardare la pioggia
Sei giovane e la vita è lunga e c’è tempo da ammazzare oggi
E poi un giorno scopri che ti sei lasciato dietro dieci anni
Nessuno ti ha detto quando correre, hai perso lo sparo di partenza.

Allora tu corri e corri per raggiungere il sole, ma sta tramontando
Correndoti attorno per tornare dietro te
Il sole è relativamente lo stesso ma tu sei più vecchio
Con il fiato corto e un giorno più vicino alla morte.

Ogni anno si sta accorciando, non sembra mai di trovare il tempo
I piani che non portano a nulla o mezza pagina scarabocchiata
Aggrapparsi alla quiete della disperazione è il metodo inglese
Il tempo è andato, la canzone è finita
Ho pensato che avrei qualcosa di più da dire.

A casa
Di nuovo a casa
Mi piace essere qui
Quando posso
Quando torno a casa
Stanco e infreddolito
E’ bello scaldarsi le ossa
Accanto al fuoco
Lontano
Attraverso il campo
Il rintocco della campana di ferro
Chiama i fedeli in ginocchio
Per sentire il magico incantesimo sommessamente pronunciato.

I nati di oggi

Alessandro Borghese, cuoco

Carlo I Stuart, re e martire

Jodie Foster, bonazza

Meg Ryan, attricd

Giuseppe Povia, quando i bambini fanno oh

Calvin Klein, imprenditore nella moda

Larry KKing, giornalista

Mohammed al-Qahtani, terrorista

Tarra White, ex attrice pornografica

Abella Danger, attrice pornografica

E una lunga lista di altre persone più o meno famose da vedere su Wikipedia dei nati il 19 novembre.